Contatti per Francesco Spagnolo:

  • Francesco Spagnolo
  • Francesco Spagnolo Writer
  • Francesco Spagnolo

© 2017  Francesco Spagnolo

i miei libri

 
L'Illusione del vivere

L'Illusione del vivere è guardare la vita da un punto di osservazione più elevato, lasciando liberamente affiorare le profonde domande che affliggono da sempre l'uomo. Qual è il significato delle principali manifestazioni che sperimentiamo in questa nostra esistenza? Tutta l'esperienza, in questo piano dimensionale, avviene per uno scopo ben preciso di crescita evolutiva individuale e globale. Quello che affrontiamo nella vita cela il profondo lavoro che svolgiamo con la nostra anima e il suo elevato fine, occultando in misura e intensità diverse l'illusorietà del vivere. Ogni esperienza, ogni prova, per essere intimamente comprese, devono essere valutate elevandoci dalla tradizionale e umana visione della vita e dare così un senso a quella che è la nostra esistenza terrena.

 
Vita applicata-Istruzioni per l'uso

Vita applicata - istruzioni per l’uso è un vero e proprio personale “libretto di uso e manutenzione” per la nostra esistenza, con l’obiettivo di fornire la comprensione e la consapevolezza di ciò che rappresentano le manifestazioni che si producono in noi e intorno a noi, nella nostra quotidianità fatta di azioni, pensieri, parole, emozioni. Comprendere che nulla è casuale, che tutto è collegato e che tutto è mosso, alimentato dal grande motore universale: l’Energia.

L’Energia è appunto l’elemento che ritroviamo in ognuno dei capitoli dell’opera: come viene percepita, interpretata, gestita, quali configurazioni può assumere, essendo le energie sottili le principali cause del nostro “sentire”, del nostro benessere o disagio e dei nostri atteggiamenti. Molto sovente questi sono fenomeni ai quali non prestiamo particolare attenzione o ai quali non sappiamo fornire una spiegazione e che non sappiamo interpretare.

Assaporare intensamente la nostra vita è l’atteggiamento proficuo che fa sì che questo nostro viaggio sia un viaggio ricco, entusiasmante, dal quale trarre il risultato più importante, il fine ultimo dell’esistenza: la nostra crescita spirituale ed evolutiva. Il Risveglio è la prima grande meta di questo viaggio.

Chiudere gli occhi fisici e aprire quelli spirituali, affidando il più possibile il nostro sentire alla percezione delle energie sottili che sono in noi e intorno a noi.

 
Un sentiero verso il cielo (scoprirsi sensitivi)

“Un sentiero verso il cielo (scoprirsi sensitivi)” è un avvincente viaggio nella vita del medium Marco Facciolo. Un itinerario sicuramente al di fuori dell’ordinario, che sarà per molti un’apertura significativa verso il mondo dell’ignoto. Nel libro i racconti autobiografici, le esperienze, i consigli, le istruzioni, ogni spiegazione e le numerose canalizzazioni riportate sono state sapientemente amalgamate per fornire al lettore le risposte ai numerosi quesiti di natura esistenziale, portandolo a comprendere che la medianità non è un qualcosa di estraneo al proprio essere ma anzi, rappresenta la sua natura più profonda e misteriosa, sempre pronta a manifestarsi. Questo libro è anche una sorta di manuale volto allo sviluppo e al potenziamento delle proprie innate facoltà.

Un sentiero verso il cielo (scoprirsi sensitivi)

“Un sentiero verso il cielo (scoprirsi sensitivi)” è un avvincente viaggio nella vita del medium Marco Facciolo. Un itinerario sicuramente al di fuori dell’ordinario, che sarà per molti un’apertura significativa verso il mondo dell’ignoto. Nel libro i racconti autobiografici, le esperienze, i consigli, le istruzioni, ogni spiegazione e le numerose canalizzazioni riportate sono state sapientemente amalgamate per fornire al lettore le risposte ai numerosi quesiti di natura esistenziale, portandolo a comprendere che la medianità non è un qualcosa di estraneo al proprio essere ma anzi, rappresenta la sua natura più profonda e misteriosa, sempre pronta a manifestarsi. Questo libro è anche una sorta di manuale volto allo sviluppo e al potenziamento delle proprie innate facoltà.

 
Poesie (dell'Anima)

“Poesie (dell’Anima)” è una raccolta di versi che hanno come tema portante tutte le percezioni e le sensazioni
che abbracciano la vita, tutti quegli stati d’animo che permeano in modo olistico il nostro essere e che sono la
naturale conseguenza di quello che è il nostro vivere. I sentimenti e le emozioni, che sono le principali cause
ma anche conseguenze, assumono una connotazione più romantica e “impressionista” se traslati in un
linguaggio poetico.
Le poesie sono i racconti dei nostri giorni, di tutto ciò che è il nostro vissuto, sono le impronte impresse sulla sabbia della quotidianità che si srotola in un susseguirsi dei diversi stati del “sentire”. La vita non sempre è il teatro che vogliamo o che abbiamo immaginato, non sempre il copione viene rispettato ma è anche questa la poesia del vento, la poesia del tempo, in questo nostro
viaggio solitario che ci porterà a destinazione, fino a chiudere il sipario.

 
Una vita che aspetto (o aspetto da una vita?)

La magia dell’esistenza risiede nella grande imprevedibilità che si manifesta durante il suo svolgersi. Migliaia di percorsi che s’intrecciano, corrono paralleli o su posizioni e altezze differenti, e che rappresentano la meraviglia, il fascino, il mistero della Creazione e di tutto ciò che dobbiamo sperimentare durante le nostre incarnazioni. Una vita che aspetto tenta di rispondere ad alcuni grandi interrogativi dell’esistenza quali, tra gli altri: cosa si cela dietro al mistero dei rapporti che intrecciamo con gli altri esseri umani e qual è il loro profondo significato? Cosa rappresenta il senso di “separabilità” che ci fa sentire unici e distinti rispetto agli altri? Quale impatto hanno le aspettative sulla nostra esistenza e quale ruolo hanno avuto e hanno tuttora le religioni? Com’è identificabile l’era storica nella quale stiamo vivendo e a che punto siamo nel nostro processo evolutivo? Che cos’è il karma?

  • Francesco Spagnolo Writer
  • Francesco Spagnolo Writer
  • Francesco Spagnolo